maria-grazia-cucinotta

13 Ott Intervista I Maria Grazia Cucinotta

maria-grazia-cucinotta

Maria Grazia Cucinotta

INTERVISTA DI LUCA RIZZATO

Intervista esclusiva dell’inviato per Stella FM a Maria Grazia Cucinotta.

Maria Grazia Cucinotta (Messina, 27 luglio 1968) è un’attrice, produttrice cinematografica ed ex modella italiana.

È conosciuta internazionalmente per la sua partecipazione, accanto a Massimo Troisi, al film italiano Il postino e per essere comparsa nel film della saga 007 Il mondo non basta.

Negli Stati Uniti è nota anche per le sue esperienze come produttrice (ad esempio in All the Invisible Children e Last Minute Marocco).Nel 1998 è protagonista della piccante commedia La seconda moglie, regia di Ugo Chiti e della commedia Los Angeles – Cannes solo andata di Guy Greville-Morris. Inoltre, insieme a Michelle Hunziker e Nathalie Caldonazzo, affianca Pippo Baudo, nel programma La festa del disco, su Canale 5. Nel 1999 è protagonista in un episodio della serie cult I Soprano e fa anche una partecipazione nel film Il mondo non basta, regia di Michael Apted: per questo film, era stata scelta per il ruolo principale (Elektra), ma fu scartata perché non parlava sufficientemente bene l’inglese.

Nel 2000 partecipa al film Ho solo fatto a pezzi mia moglie con Woody Allen e Sharon Stone e l’anno seguente è la volta di Stregati dalla luna: in seguito inizia a recitare nel piccolo schermo nei film In punta di cuore, Maria Maddalena (con Giuliana De Sio e Ambra Angiolini) e Il bello delle donne 2 (con Stefania Sandrelli). Il 6 novembre 2003 Maria Grazia Cucinotta, all’età di 35 anni, battezza la nave della compagnia genovese Costa Crociere Costa Fortuna

Il riscatto di critica e pubblico le giunge con il film Vaniglia e cioccolato, del 2004 di Ciro Ippolito dove recita a fianco di Alessandro Preziosi. Nel 2005 inizia l’attività di produttrice cinematografica con il film corale All the Invisible Children, diretto a più mani da registi come Emir Kusturica, Spike Lee, Ridley Scott e John Woo. Nel 2006 recita nella miniserie televisiva Pompei, andata a marzo dello stesso anno su Raiuno per la regia di Giulio Base.Nel 2010 continua il suo rapporto con il cinema statunitense interpretando un ruolo nel film intitolato Il rito e le viene attribuito il Premio America della Fondazione Italia USA. Sempre nel 2010 esce L’imbroglio nel lenzuolo, dove lei oltre che attrice è anche sceneggiatrice e produttrice.

Nel 2011 debutta come regista con il cortometraggio Il maestro presentato in concorso alla 68ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica nella sezione Controcampo Italiano. Il corto è stato poi trasmesso in esclusiva dal canale satellitare di SKY ItaliaDIVA Universal.

Nel 2012 è la protagonista della pellicola italiana La moglie del sarto per la regia di Massimo Scaglione, insieme a Ninni Bruschetta, Marta Gastini, Tony Sperandeo, Ernesto Mahieux e Alessio Vassallo. Nel 2015 è nel cast del film Babbo Natale non viene da Nord.

L’8 settembre 2017, è stato pubblicato un album postumo, contenente inediti, dal titolo Armstrong, della cantautrice scomparsa Giuni Russo. Questo, è stato, per l’appunto, anticipato dall’uscita dal videoclip, in rotazione radiofonica dal 29 agosto, prodotto da Maria Antonietta Sisini e per la regia di Carlo Fenizi, di un brano estrapolato dall’album “Non voglio andare via”, con protagonista la stessa attrice Cucinotta.