biondo

21 Lug Intervista I Biondo

biondo

Biondo

INTERVISTA DI LUCA RIZZATO

Intervista esclusiva dell’inviato per Stella FM a Biondo.

Biondo vive a Roma con il padre, la madre e la sorella. Sognava di fare il cuoco e di diventare come Carlo Cracco e si è diplomato quest’anno all’Istituto alberghiero. Ascolta R&B americano e ha pubblicato video su YouTube che hanno ottenuto molte visualizzazioni. Ha cominciato a scrivere canzoni a 16 anni per conquistare quella che oggi è la sua ex ragazza. Si definisce fanatico, testardo e impulsivo. Sta cercando una via più melodica al rap ispirata all’R&B americano. I suoi modelli di riferimento sono Drake, PartyNextDoor, Bryson Tiller. Non teme le critiche, anzi crede siano utili. I suoi pezzi nascono da storie che ha vissuto in prima persona.

Ad Amici Casting si è presentato così: “Mi chiamo Simone (Baldasseroni, ndB), il mio nome d’arte è Biondo, ho cominciato a fare musica circa 2 anni fa e a scrivere canzoni per la mia ragazza che poi è diventata ex, all’inizio non volevo fare il cantante, anzi il mio scopo era diventare cuoco, poi ho fatto le prime canzoni, soprattutto Quattro mura che ho tatuato vicino all’orecchio, ha più di un milione di visualizzazioni ed è uno degli storytelling più veri che io abbia mai scritto e vissuto (racconta quello che è successo quel giorno nel luglio 2015 a casa mia tra me e la mia ragazza, questa cosa mi ha fatto capire che avrei dovuto spingere su questo lato artistico anche se pure la cucina è arte ma la musica è più personale e introspettiva. Cucino ancora perché si rimorchia, poi se canti pure mentre cucini sono due piccioni con una fava! Quando canto mi vengono tutte immagini nella testa come quando scrivi: descrivo immagini, scene, azioni che vedo. A me piace raccontare storie, principalmente sull’amore ma non generico bensì introspettivo, racconto scene che vivo con influssi sessuali, senza sforare nella volgarità, una cosa genuina che non va sottovalutata solo perché siamo in televisione. Non sono il tipico prodotto, ho qualcosa di artistico che ho creato con una crescita personale. Vorrei essere un fenomeno a cantare, migliorare, diventare bravo, imparare molto di più”.