frate-alessandro-intervista

25 Giu Intervista Frate Alessandro Giacomo Brustenghi

frate-alessandro-intervista

Frate Alessandro Giacomo Brustenghi

INTERVISTA DI LUCA RIZZATO

Intervista esclusiva dell’Inviato per Stella Fm con Frate Alessandro Giacomo Brustenghi nato a Perugia il 21 aprile 1978 è stato definito dalla stampa internazionale “Il Tenore di Dio” oltre che “La voce di Assisi”. E’ un religioso con la voce da tenore, frate dell’Ordine dei Frati minori. È’ il primo frate nella storia ad aver firmato un contratto discografico esclusivo con una delle principali etichette discografiche mondiali: la Decca Records (gruppo Univesal Music), un’autorità in fatto di musica classica e operistica infatti è’ la stessa di Luciano Pavarotti. Il suo album di debutto s’intitola “Voice from Assisi” (La voce di Assisi) o La Voix d’Assise in francese. E’ stato pubblicato il 15 ottobre 2012 e registrato negli studi di Abbey Road di Londra – quelli dei Beatles – con la supervisione del Produttore Mike Hedges (U2, Cure, Manic Street Preachers). In un batter d’occhio è finito su tutti i quotidiani inglesi, ma Frate Alessandro ha ripreso subito la sua vita quotidiana nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, accogliendo molti dei sei milioni di visitatori che ogni anno si riversano ad Assisi e durante il tempo libero, lavora come falegname, restaurando mobili e vecchi harmonium. Inizio’ a suonare a nove anni, studiando pianoforte ed organo (adora Bach e Micheal Jackson). Prese anche parte a delle formazioni corali, ma mai come come prima voce. A ventuno anni entrò a far parte dell’Ordine Francescano e cantò per la prima volta nella Basilica di Santa Maria degli Angeli ad Assisi. Il suo Direttore spirituale gli consigliò di portare a termine i suoi studi musicali prima di entrare in convento. I frati scoprirono la qualità lirica della sua voce da tenore durante la preparazione dell’esame conclusivo del ciclo accademico. Molti anni dopo l’ingresso in convento, in seguito ad alcune audizioni cui fu invitato, fu messo in contatto con il Produttore Mike Hedges. Otre all’album “Voice from Assisi” ha pubblicato anche “Voice of Joy” (2013), “Voice of peace” (2015) e “O Holy night” Canti natalizi nel 2016. Coerentemente con il suo voto di povertà, Frate Alessandro ha rifiutato di ricevere un compenso in denaro per la vendita dei suoi album. I proventi dei suoi album e dei concerti (gira il mondo da Gerusalemme agli Stati Uniti) andranno invece all’Ordine dei Frati Minori per sostenere le Missioni e le opere di carità realizzate dai francescani in varie parti del mondo.